Accessibility

Font size

Filters

Highlight

Colour

Zoom

Gibilterra è piccola, appena 6,8 kmq, ma è piena di attività interessanti per tutti. La sua natura compatta fa si‘ che sia per lo più percorribile a piedi e il tempo di trasferimento dall'atterraggio all'aeroporto internazionale di Gibilterra all'arrivo in hotel è rapido.

Con una crescita dei viaggi multi-generazionali e man mano che i suoi tesori meno conosciuti diventano più accessibili, Gibilterra continua ad attrarre sempre di più persone di tutte le fasce d'età.

Un certo numero di attrazioni di Gibilterra richiede che i bambini più grandi siano accompagnati da un adulto. Siti come la tana delle scimmie dovrebbero essere visitati con cautela, visto che i macachi, o bertucce, vivono allo stato brado. Inoltre, non è possibile visitare la grotta di San Michele con una carrozzina o un passeggino.

Ci sono un certo numero di siti, come il Museo, la mostra City Under Siege, i Great Siege Tunnels e Parsons Lodge, che sono più adatti ai bambini. Tuttavia, va notato che queste attrazioni hanno una sistema di rampe e spogliatoi per bambini molto limitati a causa della natura dei siti.

Il Complesso delle Grotte di Gorham è stato recentemente riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità dell'UNESCO. La grotta di Gorham è l'ultimo sito conosciuto per i il ritrovamento di resti di Neanderthal, risalenti a circa 28.000 anni fa. Recentemente è stato lanciato un nuovo tour che conduce i visitatori via mare fino alla grotta in cui sono state ritrovate le incisioni di Neanderthal.

La Rocca di Gibilterra è spesso caratterizzata dai suoi macachi, conosciute come bertucce. Durante la Seconda Guerra Mondiale, Winston Churchill aumentò il numero di macachi residenti per proteggere l'eredità britannica di Gibilterra - si credeva che se i macachi avessero lasciato Gibilterra, lo stesso avrebbero fatto gli inglesi. Meno noto è invece che durante la Seconda Guerra Mondiale, i militari abbiano assemblato gli aerei Spitfire dall'interno della Rocca calcarea pronta ad assistere lo sforzo bellico. Le grotte di Gibilterra possono essere esplorate e, per molti giovani adolescenti e adulti, sembrano come dei libri di storia vivente.

Un'altra attrazione aggiunta di recente è il Windsor Bridge, il primo ponte sospeso di Gibilterra, che fa parte del Thrill Seekers Trail ad Upper Rock. Lungo 71 metri, si trova tra due batterie ed è costruito su una gola di 50 metri.

Meno conosciute sono le spiagge di Gibilterra, piccole ed estremamente frequentate dalle persone del posto, che possono renderle affollate in estate, ma con le vacanze scolastiche quasi alla fine e con il caldo che si prolunga in autunno, ci sono ancora molte opportunità di godersi il sole, il mare e la sabbia.

L'osservazione dei delfini è molto popolare tra i turisti e sono disponibili tour che partono dai porti turistici di Gibilterra. È possibile anche praticare attività subacquee e vela.

Gli spazi aperti includono il Giardino Botanico di Gibilterra, con uno spettacolare anfiteatro che ospita diversi eventi durante l'estate. I parchi giochi si possono trovare a Punta Europa, a Cathedral Square, a Westview Park, a King's Bastion Leisure Centre e presso i giardini botanici di Gibilterra dove scoprirete anche il parco naturale con animali a rischio e in via di estinzione. Inoltre, a Gibilterra ci sono cinque spiagge molto vivaci, che sono molto frequentate dai suoi abitanti, soprattutto dai bambini.

Il 10 settembre si festeggia la Giornata Nazionale e una settimana di festeggiamenti segna l’inizio della stagione dell’Autumn Festival. Gibilterra ospita eventi internazionali durante tutto l'anno, potete controllare le date sul sito web della Bacheca del Turismo: www.visitgibraltar.gi

Attività in evidenza

• Gite in barca di osservazione dei delfini

• Kings Bastion Leisure Centre (Centro Ricreativo Il Bastione del Re) con sale giochi, bowling, pista di pattinaggio e cinema • Il Ponte sospeso Windsor*

• La Tana delle Scimmie

• I Tunnel del Grande Assedio • La funivia fino in cima alla Rocca * • Alameda Wildlife e Conservation Park

• Giardini Botanici di Gibilterra

• Punta Europa