Accessibility

Font size

Filters

Highlight

Colour

Zoom

Santuario di Nostra Signora d'Europa (Our Lady of Europe)


Situato all'estremità meridionale della Rocca, questo santuario era originariamente una moschea che fu poi convertita in una cappella dai cristiani nel 1462. Una fiamma permanentemente accesa in una torre sopra la cappella, fu il primo faro di Gibilterra. Sebbene il santuario sia stato saccheggiato e depradato dal pirata Barbarossa, il suo tesoro più prezioso, la statua del XV secolo della Vergine e del Bambino, è sopravvissuta ed è ancora tutt’oggi venerata.

C'è un museo nel Santuario che descrive la sua lunga e tumultuosa storia. Negli anni ‘60 c’è stata una rinascita della devozione a Nostra Signora d’Europa e da allora non ha cessato di crescere. Nel 2009, Gibilterra ha celebrato il 700° anniversario della devozione a Nostra Signora d'Europa. Sua Santità il Papa ha donato al Santuario la Rosa d'Oro, il più alto riconoscimento pontificio per qualsiasi santuario.

ORARI DI APERTURA

Lun-Sab
10:00 - 13:00
Tue-Gio
14:30 - 18:00

Scoprire altre attrazioni della zona