Accessibility

Font size

Filters

Highlight

Colour

Zoom

Il Complesso delle Grotte di Gorham. Sito Patrimonio dell'Umanità e Tour


Il Complesso delle Grotte di Gorham è il nome dato all'area che copre circa 28 ettari sul lato est di Gibilterra, dal livello del mare fino alla cima della Rocca. A luglio 2016, è stato iscritto come Sito Patrimonio dell’Umanita’ UNESCO per la sua eccezionale testimonianza dell'occupazione, delle tradizioni culturali e della cultura materiale di Neanderthal e delle prime popolazioni umane moderne per un periodo di circa 120.000 anni. Il sorprendente gruppo di grotte al livello del mare contiene depositi archeologici che testimoniano l'occupazione dell'uomo di Neanderthal e dei primi tempi moderni di Gibilterra, e l'impostazione del paesaggio e le specie naturali che aiutano a presentare le risorse naturali e il contesto ambientale, comprese le condizioni climatiche, della vita di Neanderthal. La Riserva Naturale di Gibilterra fa parte della zona cuscinetto del Sito Patrimonio dell’Umanita’ e insieme rappresentano oltre il 40 % del territorio di Gibilterra.

L’associazione di Gibilterra con i Neanderthal, risale a parecchio tempo fa. Il primo cranio completo fu trovato e presentato alla Società Scientifica di Gibilterra dal tenente Edmund Flint della Artiglieria Reale nel 1848, otto anni prima dei famosi resti trovati nella valle di Neander vicino a Dusseldorf, in Germania, che dà il nome a queste persone. Un secondo teschio, denominato Bambino della Torre del Diavolo, fu ritrovato a Gibilterra nel 1926. Il complesso delle grotte di Gorham è di grande importanza per comprendere la storia globale dell'evoluzione e dell'adattamento umano. Le grotte di Gorham e di Vanguard sono state scavate archeologicamente negli ultimi 26 anni, e i risultati hanno dimostrato che Gibilterra fu l'ultimo rifugio per i Neanderthal circa 32.000 anni fa. Un progetto internazionale di ricerca multidisciplinare ha rivelato l'importanza vitale del sito per la nostra comprensione di una congiuntura critica dell'evoluzione umana e in particolare dei Neanderthal. Adesso c'è una grande quantità di informazioni su dove e come vivevano e si comportavano gli uomini di Neanderthal e dei primi uomini moderni; con quali piante, uccelli e animali erano familiari e quali mangiavano, dove si procuravano i materiali per i loro strumenti e come era il loro ambiente.

Ci sono prove del loro complesso comportamento sociale, dell’abbigliamento ed elementi unici tra cui un'incisione rupestre scolpita dagli uomini di Neanderthal nella Grotta di Gorham, che indica la loro capacità di pensiero astratto. Tour del Sito Patrimonio dell’Umanità Ci sono diverse opzioni per visitare il Sito del Patrimonio dell’Umanità: Tour non guidati a piedi lungo il paesaggio di Neanderthal presso i Mediterranean Steps. Tour guidati a piedi con prenotazione alla grotta di Gorham, guidati da esperti del Museo Nazionale di Gibilterra e dalla sua squadra del Patrimonio dell’Umanità. Questi sono soggetti ad una quota annuale rigorosa, quindi è vivamente consigliabile prenotare in anticipo. I tour possono essere prenotati al Museo Nazionale di Gibilterra, per telefono (+350) 200 74289, o via e-mail: neanderthals@gibmuseum.gi

Le gite in barca specializzate, offrono viste dal mare del Sito Patrimonio dell’Umanita’ e includono le grotte di Gorham e di Vanguard (e le vicine grotte marine). I tour sul Dolphin Adventure possono essere prenotati per telefono (+350) 200 50650 o via email: info@dolphin.gi

La piattaforma panoramica di Europa Advance Batteries, offre una vista del sito nel contesto di due continenti e uno stretto che collega due corpi idrici principali. Il parcheggio per pullman e auto è disponibile presso la piattaforma di osservazione e presso Punta Europa a pochi passi di distanza. I biglietti possono essere acquistati in loco o al Museo Nazionale di Gibilterra.

Balcon del lugar del Patrimonio Mundial de la UNESCO
Sito Web Oficial de UNESCO

Scoprire altre attrazioni della zona